Con questo schema possiamo realizzare una lampada d'emergenza a led.
Il funzionamento è facile, il trasformatore porta la 230 a 12 volt che viene raddrizzata dal ponte di diodi e livellata dai primi
condensatori. Il fusibile garantisce che non ci siano cortocircuiti e i due led indicano se il fusibile è integro vedi anche articolo
controllo integrità di un fusibile . A questo funto un LM7812 stabilizza la tensione a 12 volt e l'integrato LM317 configurato come
generatore di corrente costante, ricarica le batterie. L'integrato LM358 controlla che la tensione delle batterie non superi la
tensione di fine carica. Se le batterie sono cariche allora l'operazionale ferma la carica interdicendo il transistor BD243. Tutto
questo fino a quando la tensione di rete è presente. Quando viene a mancare la 230 volt allora il transistor PNP posto prima
dei led, satura e collega i led alla batteria facendoli accendere.

 

 

Immagini Random

case_transistors.jpg
IMG_2712.JPG